4 tra i migliori film comici della seconda metà del 1900 da vedere assolutamente

Tra i generi cinematografici che hanno fatto la storia del cinema vi è senza dubbio quello dei film comici: ve ne sono infatti tantissimi tra quelli che si potrebbero citare come imperdibili per qualsiasi amante non soltanto del genere, ma più in generale della settima arte. Per chi non ha mai avuto modo di approfondire la conoscenza di questo genere, ecco quattro dei migliori film comici che non possono assolutamente mancare nella propria videoteca personale.

Il 1959: anno di due grandi classici della comicità

Per quanto riguarda i migliori film comici, lasciando da parte quelli della prima metà del secolo scorso, vi sono due pellicole che sono entrambe datate 1959 e che meritano di essere citate: la prima è Operazione Sottoveste e la seconda A qualcuno piace caldo.

Il primo è stato il film che ha lanciato nel firmamento di Hollywood il regista Blake Edwards e si caratterizza per il fatto di riuscire a creare una trama comica partendo da un tragico fatto come quello di Pearl Harbor. La presenza di due mostri sacri come Cary Grant e Tony Curtis ha poi fatto il resto nel rendere tale pellicola immortale.

Ma il 1959 è passato alla storia anche per l’uscita nelle sale di A qualcuno piace caldo. Dietro la macchina da presa vi fu un genio come Billy Wilder, il quale diresse ancora una volta Tony Curtis, a cui si unirono Jack Lemmon e Marilyn Monroe.

La storia è quella di due uomini comuni che si ritrovano ad essere testimoni involontari di una strage compiuta da Al Capone e che per sfuggire ai killer del boss italo-americano finiscono per travestirsi da donne e suonare in una band tutta al femminile. Ancora oggi questo film è capace di far ridere e a riprova del fatto che è da inserire tra i migliori film comici di sempre vi è il fatto che abbia vinto 3 Golden Globe e 1 premio Oscar.

Gli anni ’50 hanno parlato anche italiano

Ma quando si affronta l’argomento dei migliori film comici che devono essere presenti nella propria personale videoteca, non si può non prestare attenzione anche al cinema italiano. Tra i tanti titoli che meritano una citazione, ve ne è uno che risale allo stesso periodo dei due citati precedentemente.

Il riferimento è a I soliti ignoti, grande pellicola del 1958 e uno dei tanti film che hanno reso Mario Monicelli uno dei più importanti registi della storia del cinema italiano. Il cast di questa pellicola è di prim’ordine, considerando che annovera nomi del calibro di Vittorio Gassman, Totò e Marcello Mastroianni, solo per fare alcuni nomi.

Quello che è stato uno dei film comici più importanti della storia del cinema italiano è pellicola ispirata ad un racconto di Italo Calvino e questo non fa che aumentarne la qualità.

John Landis e i suoi Blues Brothers

Facendo un salto in avanti di circa trent’anni, si arriva al 1980 e al film The Blues Brothers, che è un fulgido esempio di commistione tra il genere comico e musicale.

Costantemente indicato tra i migliori film comici di sempre da tutti gli addetti ai lavori, racconta la storia di due ex galeotti che una volta usciti di galera decidono di fare di tutto per salvare dalla chiusura l’orfanotrofio in cui sono cresciuti. John Belushi e Dan Aykroyd, insieme ad alcune star della musica blues e anche grazie a John Landis, hanno dato vita ad un vero e proprio capolavoro immortale.

Per approfondimenti: http://cinema.sky.it/cinema/news/2016/05/25/migliori-film-comici.html