Pronostici e scommesse sulla finale di Europa League: Manchester United favorito, ma attenzione all’Ajax

Sarà quindi Manchester United-Ajax la finale dell’edizione di quest’anno dell’Europa League. Il match si presenta come decisamente affascinante in considerazione del fatto che a Stoccolma saranno di fronte due big del calcio mondiale, per cui questo match può rappresentare, in caso di vittoria, il punto di partenza per tornare a poter dire la propria in campo internazionale.

Ovviamente non mancano i pronostici su quali scommesse è meglio fare per questa partita, ma entrambe le formazioni hanno le carte in regola per riuscire ad imporsi e scrivere una grande pagina della propria storia.

Il Manchester United è favorito

Senza ombra di dubbio andando a vedere i pronostici di Europa League appare abbastanza ovvio che tra tutte le scommesse che è possibile effettuare, quella con vincente il Manchester United appare la più probabile. Il motivo per cui i bookmakers vedono i Red Devils favoriti è il maggior tasso tecnico rispetto ai Lancieri e anche la maggiore esperienza a certi livelli di molti dei giocatori che oggi vestono la gloriosa maglia dei Red Devils.

L’Ajax di Bosz è infatti arrivato fino a qui facendo fuori squadre che stando ai pronostici sulle scommesse di Europa League avrebbero dovuto arrivare a Stoccolma, come ad esempio il Lione, ma è fuori di dubbio che un conto è arrivare in finale e un conto è giocarla, con tutte le pressioni che questo comporta.

Inoltre, ha un peso anche la presenza di un tecnico come Mourinho in panchina: un allenatore che in meno di vent’anni di carriera ha vinto qualcosa come 25 titoli, ha l’esperienza e il carisma giusto per affrontare una finale, a dispetto di Bosz, che risulta essere una incognita a certi livelli. Il tecnico dei Lancieri infatti ha finora fatto una onesta carriera da allenatore e non ha mai vinto nulla di importante sia in campo nazionale che internazionale.

Le carte che può giocarsi l’Ajax di Bosz

Se, come detto, i pronostici e le quote delle scommesse di Europa League danno il Manchester United come grande favorito, va però detto che i Lancieri sono tutto tranne che la vittima sacrificale designata di questa finale di Stoccolma. E proprio Bosz potrebbe essere un valore aggiunto in una squadra dove l’età media è di poco più di 21 anni: il tecnico è alla ricerca della sua prima affermazione da allenatore e cercherà sicuramente in qualsiasi modo di portare a casa questa Europa League.

Il concetto di “fame” è molto importante per raggiungere i risultati in campo sportivo e senza dubbio Bosz e i suoi ragazzi ne hanno, visto che l’Ajax non arrivava ad una finale europea dall’ormai lontano 1996 e nessuno dei ragazzi che scenderanno in campo contro il Manchester United ha vinto ancora qualcosa a livello internazionale. Senza dubbio i pronostici e le quote delle scommesse per la finale di Europa League devono tener conto anche di questo aspetto, pur essendo il Manchester United sempre favorito.

I due protagonisti più attesi della finale

Se molti tra coloro che sono impegnati nei pronostici e nelle scommesse su questo atto finale dell’Europa League aspettano Rashford e Dolberg, i veri protagonisti potrebbero essere Pogba e Klaassen.

Entrambi classe 1993, vivono questa finale come uno snodo cruciale della carriera: il primo ha bisogno di vincere un trofeo con lo United per mettersi definitivamente alle spalle gli anni della Juventus e la cifra monstre pagata dagli inglesi per averlo, mentre il secondo, che finora ha sempre rifiutato il trasferimento in un top club europeo, vuole scrivere una pagina di storia con il club in cui è nato e cresciuto.

Fonte: Pronostici scommesse Sky